Avviso importante per la ripresa degli allenamenti 2022

SI conferma la ripresa degli allenamenti da lunedì 10/01/2022, secondo il calendario standard già in vigore prima della chiusura invernale.

Considerando l’estrema contagiosità della variante Omicron gli impianti sportivi saranno chiusi al
pubblico.
L’accesso sarà consentito solamente a:
– Calciatori
– Allenatori
– Responsabili tecnici
– Dirigenti accompagnatori ufficiali

Tutti (dai 12 anni) con *super green pass*

Si rammenta che *potranno allenarsi* solo coloro che:
– Sono provvisti di *Green Pass rafforzato* (per atleti maggiori di 12 anni) e lo consegneranno al dirigente accompagnatore prima del primo allenamento
(SOLO maggiori di 12 anni)
– Consegneranno al dirigente accompagnatore *l’autocertificazione* debitamente compilata e
firmata dal genitore prima del primo allenamento;
– Qualora il calciatore sia stato affetto da COVID, deve essere munito di certificazione medica
*“Return to Play”* ( *SOLO per i nati PRIMA del 01/07/2010*. Per i più *piccoli non sarà necessario ripetere la visita*). La visita per il ritorno alla attività sportiva può essere svolta *7 giorni* dopo l’avvenuta guarigione e si consiglia si svolgerla nel medesimo centro a cui ci si è rivolti per il primo rilascio.

Di seguito il modulo per l’autocertificazione ed un prospetto riassuntivo del nuovo protocollo.

modello autocertificazione 2022

Grazie per la collaborazione
Il direttivo

Attenzione!!!

Buon anno a tutti, Siamo ancora in attesa di indicazioni ufficiali da parte della federazione, in ogni caso le prime indiscrezioni parlano di evitare le partite per tutto il mese di gennaio, mentre invece sarà possibile allenarsi regolarmente.

Ripartiremo da lunedì ma *per salvaguardare la salute* di tutti evitando contatti al chiuso e *considerando l’inagibilità di alcuni spogliatoi* causa incendio
*non sarà possibile l’utilizzo degli spogliatoi per le annate dai 2010 ai 2016 maschile e femminile* .

Ricordiamo che gli allenamenti saranno a *porte chiuse*

Grazie
Il Direttivo Airoldi Calcio.

Dote Sport Regione Lombardia 2022

Ritorna la sovvenzione della Regione Lombardia rivolto ai ragazzi dai 6 ai 17 anni di età le cui famiglie rientrano secondo alcuni parametri ISE.

ECCO LA  LOCANDINA

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/cittadini/turismo-sport-e-tempo-libero/fare-sport/2021-dote-sport-criteri

Attenzione!!

Come alcuni di voi avranno saputo, questa notte un incendio ha danneggiato gli spogliatoi all’oratorio.

Al momento sono quindi inagibili e per questo dobbiamo necessariamente *sospendere tutte le attività in oratorio* con effetto immediato.
Effettueremo comunque la consegna dei regali sabato, seguiranno indicazioni per eventuali cambi di orario. Le ultime partite di campionato di andata si disputeranno regolarmente. 

Il direttivo Airoldi CALCIO.

AUGURI DI BUONE FESTE E BUON ANNO

Purtroppo quest’anno non sarà possibile, causa restrizioni covid, fare la consueta festa di Natale.

Come società ci teniamo ad augurare un sereno Natale e un felice anno nuovo alle nostre ragazze, ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, con un regalo che crediamo possa essere utile.

Di seguito il programma di consegna per le varie annate:

Sabato 18 Dicembre
2015/2016 ore 14:00
2014 ore 14:15
2013 ore 14:30
Under10 ore 14:45
Under12 ore 15:45
2011 ore 16:15
2012 ore 16:30
Under17 prima della partita
Prima e juniores dopo amichevole

Per le seguenti squadre invece saranno distribuiti in occasione degli allenamenti di questa settimana:

U15
2010/2008/2007
Csi prima femminile
Csi open maschile

Vi chiediamo di rispettare gli orari per evitare assembramenti.

Grazie.
Il Direttivo Airoldi Calcio augura a tutti Buone feste e Buon anno. 

Attenzione!!!

Da domani sarà in vigore l’ultima versione del protocollo anti-COVID.

Di seguito le principali *novità valide per allenamenti e partite*

*COLLABORATORI DELLA SOCIETÀ*
– *tutti i collaboratori della società* che svolgono un qualsiasi servizio *devono essere in possesso di Green pass*
*AGONISTICA / ATTIVITÀ DI BASE / SCUOLA CALCIO*
– in *zona bianca e gialla*: *utilizzo spogliatoi solo con green pass* (esclusi under 12)
– in *zona arancione*: *partecipazione alle attività solo con green pass rafforzato*
– in *zona rossa*: *attività sospese*

*REGISTRO PRESENZE:*
– obbligo di tenere, presso gli impianti, il registro presenze di atleti, allenatori, dirigenti e collaboratori presenti all’interno della struttura negli ultimi 14 giorni

*SPETTATORI*
– Dal *06/12* accesso solo con *green pass rafforzato* (esclusi under 12)

È fondamentale la massima attenzione ed il rispetto delle regole.

Il Direttivo Airoldi Calcio.

Non abbassiamo la guardia

Come tutti avrete potuto notare il numero dei *contagi* da Covid-19 è in aumento.

Dobbiamo fare tutti uno sforzo per mantenere le buone abitudini e le regole in essere per limitare il rischio di trasmissione virus e conseguenti quarantene per ragazzi ed allenatori.

Molte società della zona hanno squadre in quarantena cautelare (quindi ragazzi impossibilitati ad andare a scuola) per contatti con soggetti positivi.

Chiediamo quindi di *limitare al massimo la presenza* nelle aree comuni (nel limite del possibile suggeriamo di accompagnare i ragazzi e non sostare al cancello ma tornare a fine allenamento), indossare sempre la *mascherina* (per i genitori nelle aree comuni e per i ragazzi obbligatoriamente negli spogliatoi).
Come da regolamento più volte ribadito, è necessario per i non atleti esibire il *green pass* per accedere alle strutture.

Abbiamo già istruito i nostri mister a ridurre al minimo i tempi di permanenza al chiuso (ove possibile chiediamo agli atleti di arrivare già pronti al campo)

Nel malaugurato caso di contatto con positivo o di esito positivo del tampone vi chiediamo di contattarci *tempestivamente* così che si possano mettere in atto tutte le procedure richieste dalla normativa vigente.

grazie per la collaborazione. 
Il Direttivo Airoldi Calcio

Calcio femminile, l’Airoldi sempre più punto di riferimento.

 

Intervista a Ruggero Sada responsabile Airoldi Calcio femminile. 

L’attività calcistica femminile in Italia è un movimento in continua crescita, il risultato del mondiale ha sicuramente avuto un effetto benefico e così anche le recenti notizie del passaggio al professionismo.

L’Airoldi calcio è stata una delle prime società a credere fermamente nel calcio femminile tanto da essere, ad oggi, una delle realtà più attive e complete del calcio femminile della provincia.

 

Abbiamo avuto l’occasione di incontrare Ruggero Sada, responsabile del settore femminile dell’Airoldi, per fare con lui il punto della situazione e capire meglio il movimento.

 

Ruggero, iniziamo ad inquadrare il movimento calcistico femminile all’Airoldi. Diamo qualche numero

 

Il settore femminile Airoldi è composto da circa 90 ragazze: la più giovane è nata nel 2015 la più esperta ha 38 anni. 

Abbiamo tutto il settore giovanile: 

under 10, con bambine dal 2015 al 2012, che al momento fanno solo allenamenti e gare amichevoli. 

Under 12, dal 2011 al 2009 iscritte al campionato regionale FIGC. 

Under 15, dal 2009 al 2007, che partecipano al campionato regionale FIGC. 

Under 17 dal 2007 al 2004, che gareggiano nel campionato regionale-nazionale FIGC.

La prima squadra, per le nate dal 2003 in avanti, iscritta al campionato CSI.

 

Quando e come nasce l’idea di squadre completamente femminili?

L’idea è nata cinque anni fa da Roberto Pirovano, ora a Castellanza, che con il supporto della società ha iniziato a formare squadre di sole ragazze partecipando a campionati CSI. 

La decisione di giocare solo con altre squadre femminili è stata dettata dal fatto di dare alle ragazze la possibilità sia di giocare alla pari senza avere difficoltà nel confronto fisico con i maschi, sia o forse soprattutto per un discorso di spogliatoio. Nelle squadre “miste”, le ragazze sono messe in uno spogliato da sole, invece, avendo squadre puramente femminili, possono vivere lo spirito positivo dello spogliatoio che è una componente fondamentale del gioco di squadra. 

Nonostante i due anni fermi causa Covid, da settembre ad oggi abbiamo ricevuto chiamate di molte ragazze che vogliono giocare ad Origgio, anche ragazze alla prima esperienza.

Quali progetti avete per il futuro?

Ampliare i numeri attuali (che già sono impressionanti) e magari, oltre ad avere una prima squadra iscritta al CSI, avere una prima squadra iscritta ad un campionato FIGC. Vogliamo essere sempre più il punto di rifermento del calcio femminile per la nostra zona. Stiamo lavorando duramente per crescere in modo qualitativo con corsi per i nostri formatori ed attività mirate e formative per le nostre ragazze (dal terzo allenamento settimanale già introdotto a corsi di tecnica ed altre novità che a breve presenteremo).

Ormai lo abbiamo capito, il calcio è uno sport che unisce ed appassiona tutti, ci racconti qualche sensazione di questo inizio stagione subito caratterizzato da incontri importanti

 

I campionati FIGC sono una bellissima esperienza per le bambine e ragazze perché hanno la fortuna di confrontarsi con squadre “professionistiche”. Sicuramente i risultati inizialmente potrebbero non essere dei più rosei perché noi, a differenza di molte squadre che incontriamo, non facciamo selezione e quindi la differenza, soprattutto per le categorie under 15 e 17 si nota. Anche l’esperienza e l’abitudine a confrontarsi a certi livelli ha un ruolo fondamentale. Ciò nonostante, dalle più piccole alle più grandi stanno migliorando, grazie all’impegno che ci mettono durante gli allenamenti e qualche piccola soddisfazione la stanno ottenendo. Con l’obiettivo di migliorare sempre ma divertendosi perché alla base del Gioco del calcio c’è il divertimento.

Quali consigli si sente di dare alle ragazze che vogliono seguire la loro passione per il calcio? Ed ai genitori?

 

Alle ragazze suggerisco di provare per non avere rimpianti. Ai genitori dico di assecondare le vostre figlie.

Grazie per la disponibilità ed in bocca al lupo a tutte le ragazze per la stagione in corso

Nuovo Allenatore della Prima Squadra Stefano Papeo

Com questo messaggio vogliamo salutare e ringraziare il Mister della Prima Alfredo Rossetti che per motivi personali ha dovuto lasciare il suo incarico di tecnico. Gli auguriamo di poter presto tornare ad allenare e continuare a coltivare la sua più grande passione.

Diamo il benvenuto al nuovo allenatore Stefano Papeo che con entusiasmo ha deciso di sposare il progetto Airoldi e gli facciamo i migliori auguri di buon lavoro.

Il Direttivo Airoldi Calcio.

Condoglianze alla famiglia Peloso

Con profonda tristezza la Polisportiva Airoldi Calcio apprende la scomparsa di un suo ex giocatore , Davide Peloso.

Il Direttivo Airoldi Calcio si unisce ai suoi ex compagni nell’ esprime alla famiglia e ai parenti tutti, le più sentite condoglianze.

GRAZIE Davide!!!